Bio

Home / Bio

«Sentivo il bisogno di allacciare rapporti e la macchina fotografica era come un grimaldello che mi permetteva di entrare in comunicazione con gli altri.» – Nino Migliori

 

FOTOGRAFARE È UN’ADDIZIONE

Fotografare rimane una continua scoperta. La macchina fotografica è un potentissimo strumento di conoscenza, mi permette di entrare in contatto con realtà tra loro diversissime, sempre spinto da una grande curiosità, con la necessità di capire a fondo il diverso contesto nel quale mi trovo immerso ogni volta.

Considero quella del fotografo una condizione privilegiata. La fotografia dà l’opportunità di relazionarsi a una situazione con un’attitudine particolare. La differenza sta tutta nella qualità dell’attenzione, un maniera di essere attenti che soltanto il fotografare è in grado di generare. Un particolare modo di porsi verso la realtà che non si può ritrovare in nessun altro ambito.

Fotografare un oggetto, un ambiente, una gestualità o qualcosa che semplicemente accade, è fotografare tutto quello che c’è dietro. È fotografare tutto il lavoro di qualcuno, è fotografare quello che qualcuno ha pensato. Quando tutto questo entra nell’inquadratura va a coincidere con quello che il fotografo pensa, con la sua esperienza, e finisce per sommarsi. Fotografare è un’addizione.

Sono un fotografo freelance con base a Cremona.
Collaboro con privati, associazioni e agenzie realizzando servizi che spaziano in diversi ambiti fotografici.

LAST PARTNERS